Progetto “ Noi l’Aquila ”: una sinergia pro Aquila

Quando si inizia a parlare del progetto “Noi l’Aquila ” è inevitabile dire che si è in presenza di una vera e propria sinergia.” Noi l’Aquila ” è un progetto che fa subito gioire perché consente di rendere nota a tutto il mondo l’Aquila e le sue bellezze, nonché il suo lungo passato glorioso e, purtroppo il presente . L’Aquila , infatti, è una città che sa che la sua sopravvivenza è legata al contributo di tutti. Insomma, il progetto powered by Google è un vero e proprio ponte tra ciò che siamo e il futuro, non dimenticando, però, il passato fatto di emozioni e di ricordi, fondamenti della nostra identità . “ Noi l’Aquila ” mira a mantenere vivo il ricordo e condurre, nel contempo, un progetto rivolto alla rinascita dell’Aquila. Oltre a Google , nel progetto “Noi, L’Aquila”, collaborano anche il Comune dell’Aquila e ANFE . L’obiettivo primario del progetto, a detta dei sostenitori del progetto, è quello di preservare la memoria del patrimonio artistico, culturale e sociale della città de L’Aquila,devastata dal sisma del 2009, e favorirne la rinascita. Attraverso il sito www.noilaquila.it si potrà venire a conoscenza delle testimonianze di chi si trovava nella città abruzzese durante il sisma,ed è sopravvissuto . Questo, infatti, potrà avvenire grazie alla condivisione di racconti, immagini, video e quant’altro, riguardante l’Aquila . L’obiettivo di Google, infatti, è quello di rendere utili le persone,e soprattutto i cittadini dell’Aquila, al fine di conservare il ricordo della città. Il progetto “ Noi l’Aquila ” mira, poi, a dare maggiore visibilità in ambito internazionale alla situazione in cui versa la città dell’Aquila , per portare avanti, così, il progetto di ricostruzione mediante nuovi fondi. Coloro che sono esperti di modellazione 3d od anche, semplicemente , appassionati di tecnologia possono accedere al progetto di ricostruzione virtuale della città, mediante la sezione “ispira il futuro” del sito. In questa sezione si possono trovare informazioni pratiche e video tutorial per avviare la modellazione e ricostruire, così, virtualmente l’Aquila. Coloro che non sanno usare molto il pc, o non sanno navigare in internet non si devono demoralizzare perché nel centro storico dell’Aquila è stato predisposto uno stand proprio per dare tutte le informazioni sul progetto e rendere più agevole l’utilizzo del sito internet .

Comments

comments